La Mission

La sfida è quella di tenere vivo Emiliano, cioè di fare in modo che le sue idee e la sua visione delmondo e dello sport camminino ora come prima.

La sfida è quella di essere all’altezza di Emiliano.
Emiliano era un uomo geniale, un “inventore nato”, un rivoluzionario , uno controcorrente, un uomo che osava l’impensabile.

Ecco cosa dobbiamo fare.
Non possiamo rimanere attaccati alla filiera dei ricordi, dei memorial, delle inziative “ordinarie” (magari anche belle) che si fanno in occasione della scomparsa di personaggi delmondo dello sport.

Dobbiamo usare l’alfabeto di Emiliano. Dobbiamo osare. Per essere all’altezza della sua meravigliosa follia.
 

LA FRASE DEL GIORNO

""Se non fatichi
non ottieni nulla""